Un articolo pubblicato sul blog di Paolo Attivissimo pone ancora una volta alla ribalta il problema dell’irresistibile tentazione tipicamente giornalistica di “sparare la notizia” per creare l’effetto “sensazionale” dove invece bisognerebbe andare coi piedi di piombo. Ovviamente questo genere di disinformazione porta con se lo strascico di errori e strafalcioni (Paolo dice <collezione di fesserie>), come ad esempio confondere temperatura con calore (cito:  <La temperatura è la proprietà che regola il trasferimento di energia termica o calore, da un sistema ad un altro>) .

Per affrontare un argomento bisogna almeno conoscerlo, a maggior ragione se questo ha carattere scientifico: la scienza è difficilmente malleabile proprio perchè si basa sul famoso “rigore scientifico” che impone agli addetti ai lavori in questo campo di verificare continuamente  ogni scoperta effettuata (vedasi anche “Il metodo scientifico“). Chi vuol leggere tutto l’articolo di Paolo Attivissimo può seguire questo link.

Fesserie al calor bianco
Tagged on:         

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *