E’ arrivata la fine dell’anno e la regola vuole che le alte cariche dello Stato si prodighino in discorsi pubblici pieni, come al solito, di buone intenzioni. Anche le vie dell’inferno sono lastricate di “buoni propositi”, dovrebbe essere arcinoto a tutti. Milena Gabanelli, la giornalista della Rai nota soprattutto per le sue inchieste pungenti, pubblica stamane sul Corsera un articolo dal titolo autoesplicativo: Tutto quello che non ha fatto la politica del «noi faremo».

Fine delle mie chiacchiere e quindi buona lettura. Ah… dimenticavo: buon anno!

____________

Aggiornamento delle 16.00: chi non vuole fermarsi di fronte alle solite apparenze e preferisce approfondire su ciò che ci ha lasciato questo fantastico 2013 (si dice sempre così, no?) può leggere al riguardo il “riassunto” che ha fatto Spinoza (qui la seconda parte). Attenzione: nuoce ai minori ed alle persone particolarmente sensibili…

Le solite “buone intenzioni”
Tagged on:             

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *