In un’Europa devastata dall’esplosione dei debiti sovrani dei paesi PIIGS (Portogallo, Italia, Irlanda, Grecia, Spagna) e dalla totale assenza di crescita e lavoro, in questo scenario vi sembra che la commedia assurda delle dichiarazioni e degli incontri bilaterali sia ulteriormente tollerabile? No, non lo e’. Ma la cosa piu’ incredibile e intollerabile e’ che non c’e’ mai nessun dibattito politico, non se ne parla, il Parlamento – in Italia – e’ morto e seppellito, esautorato, 10 uomini (e una donna: Angela Merkel) decidono i destini politici e sociali di mezzo miliardo di cittadini europei che, a questo punto, comincio a pensare siano solo “sudditi imbecilli” che si meritano cio’ che hanno. Del resto, se ci fosse un altro modo, non ce lo lascerebbero fare, vero?

Parole da scolpire anche nella pietra, quelle messe nero su bianco (anche se l’inchiostro ormai è fatto quasi sempre di bit) dal direttore di WSI Italia, Luca Ciarrocca, pubblicate nell’articolo di ieri sera. Il popolo bue conta ormai mezzo miliardo circa di europei della “Vecchia Europa”, così vecchia che non riesce più a deambulare ed affida il suo destino ad una decina di persone, nonostante la UE sia formata da 27 Stati membri.

Ovviamente ce n’è anche per l’italietta:

E qui in Italia, i politici di una maggioranza parlamentare facente capo alla falsa triade ABC (Alfano, Bersani, Casini) posta ormai a sudicio zerbino di lobby e tecnocrati non-eletti e non votati da nessuno, evitano di dibattere alcunche’ e invece tramano, trescano e pensano esclusivamente a quali trucchi usare per entrare alla Camera e al Senato alle prossime elezioni, passano carte, eseguono gli ordini, battono i tacchi, certificano dispacci da Bruxelles e assistono impotenti al balletto insulso degli incontri bilaterali in sede Ue, sponsorizzati dalle banche.

La domanda posta alla fine dello scritto, ammetto, è da brividi ma bisogna tenerla in considerazione:

(…) che cosa succedera’ nella nazione, sul territorio, tra la gente normale che soffre davvero, quest’autunno e nel 2013?

Ovviamente consiglio la lettura dell’intero articolo del Ciarrocca e dei relativi commenti pubblicati sul sito di Wall Street Italia. Solo una nota a margine: lo si disse subito, fin dall’inizio, che la moneta unica da sola non bastava a certificare “l’unione degli Stati d’Europa”. Senza una VERA integrazione non si andrà mai da nessuna parte.

PIIGS … più tutti gli altri “caproni”
Tagged on:             

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *